Perché cambiare il filtro dell’aria della moto

Ecco quando cambiare il filtro dell’aria della moto

Il filtro dell’aria è un componente fondamentale per il buon funzionamento del motore a combustione: il suo compito è impedire che sporcizia, povere o detriti riescano ad entrare nel propulsore della moto mentre l’aria proveniente dall’esterno viene incanalata fino alla camera di combustione. Cambiare il filtro dell’aria della moto quando non è più in grado di assolvere a tale funzione è essenziale per evitare l’insorgere di problemi o malfunzionamenti del mezzo che, oltretutto, con un filtro sporco risulta essere anche più inquinante.

Perché il filtro dell’aria è un componente necessario

In assenza di un filtro, arriverebbero nel motore non solo polvere e sporcizia, ma anche diversi corpi estranei, come foglie, detriti contenuti nell’aria o anche gocce d’acqua, che potrebbero causare diversi problemi:

  • il motore potrebbe essere soggetto a un consumo precoce;
  • le valvole o gli iniettori potrebbero intasarsi;
  • il motore potrebbe bloccarsi a causa di detriti troppo grossi o per l’accumulo di più parti estranee nella camera di combustione;
  • arriverebbe più aria al motore rispetto alla benzina, cosa che comporterebbe uno smagrimento della combustione. La centralina dovrebbe quindi richiedere più carburante per compensare e questo si tradurrebbe in maggiori consumi.

Queste che abbiamo elencato sono delle ipotesi che potrebbero verificarsi girando senza filtro, ma che potrebbero anche insorgere quando il filtro dell’aria è rovinato o troppo vecchio.

Come individuare il filtro giusto per la tua moto

In commercio si trovano vari tipi di filtri per l’aria che variano in base al modello di moto. Ogni casa madre studia infatti i propri modelli di filtro, distinguendoli anche per la forma. In linea generale tutti i filtri sono costituiti da una parte solida, la struttura, che sorregge una parte filtrante che può essere di carta, spugna, telo o stoffa. Per cambiare il filtro dell’aria della moto si può quindi scegliere un ricambio originale, oppure prendere in considerazione le dimensioni dell’attacco e quelle generali del filtro.

Quando cambiare il filtro dell’aria?

L’efficacia di un filtro può variare in base a diversi fattori:

  • la qualità del modello;
  • la tipologia di strada che si percorre abitualmente;
  • la zona in cui la moto viene lasciata in sosta;
  • la frequenza con cui si effettua la manutenzione del filtro.

Se percorri strade cittadine, un filtro può durare tra i 20.000 e i 30.00 km, ma è sempre consigliabile controllare il libretto di uso e manutenzione della moto dove è indicato il chilometraggio raggiunto il quale si consiglia di cambiare il filtro dell’aria.

Cambiare il filtro o pulirlo?

I filtri in carta non possono essere puliti, ma solo sostituiti. Il filtro in un materiale come il cotone può invece essere pulito e dura quindi di più rispetto ad uno in carta, ma al raggiungimento di un certo chilometraggio va comunque sostituito. Se vuoi eseguire da solo questa operazione devi solo trovare il filtro dell’aria adatto al tuo modello di moto.

Nel catalogo online di Genial Motor trovi tutti i pezzi di ricambio, gli accessori per moto e ciò che ti serve per effettuare la corretta manutenzione del tuo veicolo. Puoi ordinarli online e riceverli comodamente a casa.